Organismo Paritetico Nazionale dell'Artigianato
Via Santa Croce in Gerusalemme, 63 III Piano Int.5 - 00185 Roma
Tel: 06.77205055 - Fax: 06.77591946 - opna@opna.it
Home  >>> 

Attività


L’Organismo paritetico nazionale svolge prioritariamente funzioni di promozione, monitoraggio e coordinamento della rete regionale e territoriale degli organismi paritetici dell’artigianato, in particolare:

  •  svolge un ruolo proattivo per la costituzione e il buon funzionamento della rete degli Organismi paritetici, in particolare laddove non siano stati ancora costituiti, o siano di recente costituzione e/o nei territori dove è più necessario un supporto per la crescita della cultura della prevenzione;
  • è sede privilegiata per la promozione e programmazione dell’attività formativa, anche in rapporto con il Fondo interprofessionale Fondartigianato, e per la raccolta e l’elaborazione di buone prassi a fini prevenzionistici, per lo sviluppo di azioni inerenti alla salute e sicurezza sul lavoro e per l’assistenza alle imprese finalizzata all’attuazione degli adempimenti in materia (art.2, comma 1, lett.ee, D.Lgs. 81/2008 e smi)


La rete della pariteticità artigiana in tema di salute e sicurezza sul lavoro risulta così articolata:

  1. Organismo Paritetico Nazionale Artigianato - OPNA
  2. Organismi Paritetici Regionali Artigianato  -  OPRA
  3. Organismi Paritetici Territoriali Artigianato – OPTA


L’ Opna, gli Opra e gli Opta operano sulla base di Statuti e regolamenti. 
I Componenti dei Comitati ai vari livelli sono designati tra soggetti in possesso delle competenze e delle conoscenze tecniche relative alla salute e alla sicurezza sul lavoro.

Gli Opra svolgono funzioni di:

  • promozione, orientamento e coordinamento delle attività di prevenzione, di programmazione delle attività formative, di raccolta di buone prassi a fini prevenzionistici e di sviluppo di azioni inerenti alla salute e sicurezza sul lavoro;
 
  • promozione, attraverso la collaborazione con le Istituzioni e gli Enti locali,  della realizzazione di progetti e programmi di prevenzione della salute e della sicurezza sul lavoro,  anche individuando forme di sinergie professionali ed economiche per le attività di prevenzione;
 
  • monitoraggio sullo stato di applicazione della normativa che riguarda salute e sicurezza in ambito regionale;
 
  • promozione, monitoraggio e coordinamento della rete regionale degli Organismi paritetici territoriali e di supporto all’attività degli Rlst;
  • assolvono inoltre ai compiti di comunicazione dei nominativi degli Rlst e le eventuali variazioni nei confronti delle aziende di riferimento, dell’Inail, dell’Organo di vigilanza, dell’Opna;
  • costituiscono istanza di riferimento  in merito a controversie sorte sull’applicazione dei diritti  di rappresentanza, informazione e formazione previsti dalle norme vigenti ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e smi. Gli Opra costituiscono prima istanza di riferimento in caso di mancata costituzione degli Opta.

Gli Opta  sono costituiti di norma, a livello provinciale, salvo che a livello Regionale le Parti definiscano organismi equivalenti o diversi ambiti territoriali e svolgono le seguenti funzioni:
 
  • sono  prima  istanza di riferimento  in merito a controversie sorte sull’applicazione dei diritti di rappresentanza, informazione e formazione previsti dalle norme vigenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  • gli obblighi di informazione e di consultazione degli Rlst a carico del datore di lavoro, previsti all’art. 50 del D.Lgs. 81/2008 e smi, sono assolti di norma presso la sede degli Opta;
  • partecipano alla definizione e attuano  le azioni a supporto delle imprese,   individuate nei piani regionali annuali;
  • trasmettono annualmente i dati di pertinenza territoriale agli Opra ai fini della relazione sull’attività svolta; 
  • sono impegnati a risolvere  le  difficoltà  che possano  insorgere sugli interventi programmati per l’accesso in azienda da parte degli Rlst;
  • collaborano alla raccolta e diffusione  delle informazioni in materia di salute e sicurezza nell’ambito del sistema, rendendo disponibili i dati provinciali, i progetti e le buone prassi e partecipano, anche mediante l’Opra,  alle attività di Osservatorio  sugli infortuni, sugli infortuni mortali e gravi e sulle malattie professionali, promosse dall’Opna;
  • favoriscono  l’individuazione della domanda proveniente dalle imprese aderenti al sistema,  promuovono, in collaborazione con l’Opra, la definizione dell‘offerta formativa, coerentemente con le priorità  individuate nei piani annuali di attività  e partecipano alle specifiche attività di formazione promosse dall’Opra;